IL NUOVO CONTROLLO DELLO CHASSIS ATTIVO INCLINA LA LANCETTA DELLA BILANCIA IN FAVORE DELLA SUPER SERIES SECONDA GENERAZIONE DI McLAREN

1 Feb 2017

Il sistema McLaren “Proactive Chassis Control II” controlla la dinamica e l’input che vengono dal guidatore garantendo un equilibrio incredibile nell’ampiezza della manovrabilità, trazione e comfort di guida

IL conducente potrà scegliere fra tre modalità di regolazione della chassis, Comfort, Sport o Track per garantire una performance ottimale secondo le preferenze personali e le condizioni di guida.

Il “Variable Drift Control” di McLaren assicura una esperienza impareggiabile nelle modalità Sport e Track, con un controllo di intensità sulla punta delle dita tramite l’“Electronic Stability Control”

La seconda generazione della Sport Series di McLaren, che farà il suo debutto in pubblico all’87° Salone Internazionale dell’Automobile di Ginevra il 7 marzo, disporrà della capacità dinamica più vasta di qualsiasi McLaren e fisserà dei nuovi standard nella guida su percorsi misti ed anche in fatto di piacere e comfort di guida.

Una nuova ed avanzata generazione del “Proactive Chassis multi-mode” di McLaren è la chiave per le elevate prestazione dinamiche della nuova supercar di McLaren. Il conducente potrà selezionare la modalità Comfort, Sport o Track a secondo delle proprie preferenze ed il “Proactive Chassis Control II” (Controllo dello Chassis Proattivo II) garantirà l’equilibrio ottimale nella trazione in curva, responso dinamico e il comfort di guida che meglio riflette lo stile dell’individuo e le condizioni di guida.

Il “Proactive Chassis Control II” utilizza molteplici sensori – 12 in più dei modelli della Super Series precedenti, che includono un accelerometro su ogni mozzo delle quattro ruote – che “legge” le informazioni che vengono dalla strada e calcolano la superficie della gomma che viene a contatto con l’asfalto. L’informazione viene analizzata in millesimi di secondo dall’algoritmo del “Optimal Controller” (controllore ottimale) nel cuore del sistema e lo smorzamento delle sospensioni viene immediatamente ottimizzato secondo le informazioni registrate.

“Il “Proactive Chassis Control II” genera un significativo aumento nella trazione, ma senza nulla togliere all’equilibrio e il confort della vettura,” spiega Mark Vinnels, Executive Director – Product Development a McLaren Automotive. “La profondità e l’ampiezza della precisione della guida ed il comfort in combinazione con l’impareggiabile coinvolgimento del conducente nella seconda generazione della McLaren Super Series è semplicemente straordinaria.”

Una nuova caratteristica tecnica che contraddistinguerà il nuovo modello è il McLaren “Variable Drift Control” (inserimento della funzione di controllo del drift), che garantirà un maggiore coinvolgimento da parte del guidatore che vuole esplorare a fondo le capacità dinamiche della seconda generazione della Super Series, grazie al livello di intensità dell’“Electronic Stability Control” (Controllo della Stabilità Elettronico). Questo potrà essere regolato manualmente e velocemente con un semplice gesto delle dita attraverso il comando visualizzato sullo schermo centrale dell’infotainement.

I dettagli completi correlati da immagini e relativi prezzi della nuova, seconda generazione della Super Series verranno confermati nel prossimo mese di marzo.

Fine

Note per gli Editori:

Immagini ad alta risoluzione relative a questo comunicato stampa possono essere scaricate dal sito per i media di McLaren Automotive – cars.mclaren.press.

McLaren Automotive:

McLaren Automotive è un costruttore britannico di auto sportive di lusso dalle alte prestazioni ubicato presso il McLaren Technology Centre (MTC) a Woking, nel Surrey. Negli ultimi 30 anni McLaren ha introdotto l’uso della fibra di carbonio nella produzione di veicoli, e dal momento dell’introduzione di un telaio in carbonio su vetture da competizione o da strada rispettivamente nel 1981 con la McLaren MP4 / e nel 1993 con la McLaren F1, McLaren non ha più costruito una macchina senza un telaio in fibra di carbonio.

Dopo il lancio globale della società nel 2010, McLaren Automotive ha introdotto l’innovativa 12C nel 2011, la 12C Spider nel 2012, seguite nel 2013 da un’edizione limitata della McLaren P1. In linea con il piano che prevede la presentazione di un nuovo modello ogni anno, la casa ha presentato la 650S Coupé e la 650S Spider nel 2014, mentre il 2015 si è rivelato essere un anno di crescita per la gamma di prodotti senza precedenti con il lancio di 5 nuovi modelli attraverso le 3 gamme prodotti. La 675LT coupé vettura in serie limitata ha fatto il suo debutto al Salone di Ginevra con la vettura McLaren P1 GTR omologata solo per la pista, la quale con I suoi 1,000 cavalli, è diventata il modello più potente mai prodotto dalla marca. La tanto attesa Sports Series è diventata la terza – ed ultima – serie nella gamma prodotti di McLaren con la 570S Coupé e la 540C Coupé presentate al New York Autoshow ed al Autoshow di Shanghai rispettivamente, a meno di un mese di distanza. La fine del 2015 ha visto la presentazione del quinto modello, la 675LT Spider, la quale è stata sviluppata dietro la domanda dei clienti. L’anno ha anche visto la fine della produzione del primo modello della Ultimate Series quando la 375a unità della McLaren P1™ è stata completata cosi chiudendo un anno importante per il marchio inglese. Il 2016 ha continuato dove il 2015 si era fermato con l’introduzione della 570GT - una seconda versione per la Sports Series ed essere la vettura più lussuosa mai costruita da McLaren, e con essa sono arrivate anche le la 570S GT4 e la 570S Sprint entrambe versioni da pista. Il 2016 è stato anche l’anno dell’annuncio del nuovo business plan di McLaren denominato Track22, che prevede un investimento di 1 miliardo di sterline nella Ricerca e Sviluppo per arrivare a presentare 15 nuovi modelli o derivati per la fine del 2022, dei quali almeno il 50% saranno equipaggiati con tecnologia ibrida. L’aumento delle vendite ha fatto si che il McLaren Production Centre annunciasse la creazione del doppio turno per la produzione e nonché il terzo anno consecutivo di redditività della società in soli sei anni di attività.

I partner di McLaren Automotive

Per sostenere lo sviluppo, la realizzazione tecnica e la produzione della sua gamma di acclamatissime e innovative auto sportive, McLaren Automotive collabora con società leader nel mondo famose per le loro competenze specialistiche e tecnologie avanzate. Queste includono AkzoNobel, Pirelli e SAP.

Per maggiori dettagli si consiglia di visitare il sito web cars.mclaren.com

Per maggiori informazioni:

Wayne Bruce
Global Communications & PR Director | McLaren Automotive Limited
Phone: +44 (0) 1483 261500
Mobile: +44 (0) 7768 132429
Email: wayne.bruce@mclaren.com

Amel Boubaaya
European PR Manager | McLaren Automotive Limited
Phone: +44 (0) 1483 261500
Mobile: +44 (0) 7920 531357
Email: amel.boubaaya@mclaren.com

Federica Bruno
PR Consultant South Europe | McLaren Automotive Limited
Mobile: +33 (0) 6 19251664
Email: federica.bruno@mclaren.com

Media website: cars.mclaren.press

Facebook: www.facebook.com/mclarenautomotive

Twitter: www.twitter.com/McLarenAuto

You Tube: www.youtube.com/mclarenautomotivetv