MCLAREN SPECIAL OPERARTIONS CREA L’EDIZIONE LIMITITATA CARBON SERIES LT MSO

7 Jun 2016

  • Grazie al grande successo riscontrato con la versione interamente in fibra di carbonio della McLaren P1™, MSO (McLaren Special Operations) applica lo stesso processo per la 675LT Spider
  • Più del 40% dei pannelli della carrozzeria sono prodotti in fibra di carbonio, realizzati con una esclusiva finitura lucida
  • Edizione limitata a 25 unità nel mondo e già tutte vendute

McLaren Special Operations, la divisione “su misura” di McLaren Automotive, ha annunciato la creazione della MSO Carbon Series LT.  Questa serie realizzata per la 675LT Spider sarà  limitata a 25 unità a livello mondiale – tutte  peraltro già vendute.  La Carbon Series LT è stata deliberata a seguito delle innumerevoli richieste dei clienti McLaren rimasti affascinati dalla carrozzeria in fibra di carbonio della McLaren P1™ che è stata esposta al recente Salone Internazionale dell’Auto di Ginevra.

Rimanendo fedele alla filosofia “Longtail” (Codalunga) creata dalla McLaren F1 alla fine degli anni ’90, la MSO Carbon Series LT è stata sviluppata con particolare attenzione al peso ridotto e all’ottimizzazione delle caratteristiche aerodinamiche.  L’uso della fibra di carbonio con la sua esclusiva finitura lucida su tutta la carrozzeria rende la 675LT Spider ancora più attraente grazie ad un fascino aggressivo, capace di enfatizzare i dettagli e la maestria artigianale della divisione “sartoriale” di McLaren.

Come nel caso della 675LT spider, il paraurti anteriore con i larghi splitter e piastre terminali prominenti, il sottoscocca anteriore, le minigonne laterali, le prese d’aria laterali, le prese d’aria laterali inferiori, il pannello inferiore della fiancata posteriore, i passaruota posteriori, il pianale posteriore, il paraurti posteriore e l’Airbrake in coda sono tutti realizzati in fibra di carbonio lucido che esalta la trama del materiale.  Inoltre la MSO Carbon Series LT monta un hard top retrattile e (tendina) “tonneau” in fibra di carbonio lucido e anche, i montanti, cofano e ponte posteriore, lame laterali, le ali anteriori e posteriori complete, e lo sportellino del carburante.  Il McLaren “Track Telemetry pack”, che include 3 telecamere è montato come equipaggiamento di serie.  Le ali frontali montano lamelle funzionali ispirate alla GT3.

In totale, la serie MSO Carbon LT dispone di circa il 40 per cento di parti in fibra di carbonio aggiuntivi rispetto alla versione di serie che richiedono comunque un notevole lavoro di ulteriore sviluppo da parte del team di artigiani MSO.  Non sarà  possibile montare tutti questi dettagli su una 675LT Spider già prodotta e queste nuove 25 unità vanno ad aggiungersi alle annunciate 500 unità per la versione standard che ha visto tutte le 500 unita vendute in poche settimane dopo il suo debutto il 4 dicembre 2015.

La MSO Carbon Series LT è il terzo modello a fregiarsi del logo LT.  La prima è stata la 675LT Coupé, che fu presentata l’anno scorso e che ripropose il nome “Longtail” (codalunga) dopo quasi 20 anni.   La 675LT Coupé focalizzava le sue caratteristiche sul contenimento del peso, una ottimale aerodinamica, maggiore potenza e prestazioni dinamiche centrate sul comportamento da circuito e questo primo modello vide tutte le unita vendute ancora prima che le prima vettura venisse consegnata.  A condividere queste caratteristiche essenziali alla filosofia del brand, McLaren ha introdotto la 675LT Spider, la vettura spider più determinata, più veloce e piacevole  a portare il logo McLaren, che ha contribuito a rafforzare il marchio “LT”.

Sotto la pelle in fibra di carbonio lucida della MSO Carbon Serie LT si trova il motore 3,8 litri biturbo V8, il medesimo della versione Coupé, assicurando prestazioni degne del badge LT.  I dati di potenza e di coppia rimangono invariati, con 675CV (666 brit.) a 7,100 giri/minuto e 700Nm (516 piedi/libbre) tra i 5,000-6,500rpm. Le modifiche al motore hanno interessato il 50 per cento dei componenti che sono stati rivisti per garantire livelli di potenza ottimizzate, coppia e guidabilità. Queste includono nuovi e più efficienti turbo, dettagli ottimizzati e modifiche alle teste cilindri e collettori di scarico, nuovo albero a camme e bielle più leggeri, e un sistema di pompa del carburante nuovo che garantisce più fluidità e velocità nell’erogazione.

Parlando di prestazioni l’accelerazione da 0-100 km/h (0-62 mph) avviene in soli 2.9 secondi, e da 0 a 200 km/h (124 mph)  in 8.1 secondi – perdendo soli 0.2 secondi contro la Coupé la quale ha caratteristiche aerodinamiche ottimizzate ed è più leggera.  Il controllo della potenza di coppia data in prima, porta la coppia ad 600Nm (443 piedi/ libbre) per garantire la maggior accelerazione e riducendo al minimo lo slittamento delle gomme.  Velocità massima è di 326Km/h (203 mph).

La produzione della MSO Carbon Series LT inizierà quest’autunno con le prime consegne previste entro la fine del 2016.

Fine

Note per gli Editori:

Immagini ad alta risoluzione relative a questo comunicato stampa possono essere scaricate dal sito per i media di McLaren Automotive – cars.mclaren.press.

McLaren Automotive:

McLaren Automotive è un costruttore britannico di auto sportive di lusso dalle alte prestazioni ubicato presso il McLaren Technology Centre (MTC) a Woking, nel Surrey.

Dopo il lancio globale della società nel 2010, McLaren Automotive ha introdotto l’innovativa 12C nel 2011, la 12C Spider nel 2012, seguite nel 2013 da un’edizione limitata della McLaren P1™. In linea con il piano che prevede la presentazione di un nuovo modello ogni anno, la Casa ha presentato la 650S Coupe e la 650S Spider nel 2014 e annunciato l’introduzione della Sports Series fra i modelli previsti per il 2015. Il marchio continua a espandersi e McLaren ha registrato un utile nel 2013, dopo solo tre anni di produzione automobilistica. Questo risultato è stato seguito nel 2014 da un’ulteriore crescita – per il terzo anno consecutivo - delle vendite, che hanno raggiunto la cifra record di 1.649 veicoli consegnati attraverso una rete globale dedicata di concessionarie in ogni principale mercato automobilistico.

I partner di McLaren Automotive
Per sostenere lo sviluppo, la realizzazione tecnica e la produzione della sua gamma di acclamatissime e innovative auto sportive, McLaren Automotive collabora con società leader nel mondo famose per le loro competenze specialistiche  e tecnologie avanzate. Queste includono AkzoNobel, ExxonMobil, Pirelli e SAP.

Progettata per la pista, sviluppata per la strada

Il collegamento tra la Formula 1 e le vetture da strada di McLaren si realizza attraverso un naturale processo di trasferimento di esperienza, conoscenze, principi e tecnologia. Integrando 50 anni di esperienza e competenze nella Formula 1™ e oltre 20 anni di tradizione nella costruzione di auto sportive, McLaren Automotive progetta, sviluppa e produce una gamma di automobili sportive ad alte prestazioni innovative e tecnologicamente avanzate, concepite e realizzate per una guida senza compromessi sia su circuito che su strada.

McLaren utilizza la fibra di carbonio nella produzione di veicoli ormai da 30 anni e dall’introduzione del primo telaio in fibra di carbonio su vetture da competizione e da strada, rispettivamente con la  McLaren MP4/1 nel 1981 e la McLaren F1 nel 1993, McLaren non ha mai realizzato una vettura che non avesse un telaio in fibra di carbonio.

Per maggiori dettagli si consiglia di visitare il sito web cars.mclaren.com

Per maggiori informazioni

Wayne Bruce
Global Communications Director | McLaren Automotive Limited
Phone: +44 (0) 1483 261500
Mobile: +44 (0) 7768 132429
Email: wayne.bruce@mclaren.com

Amel Boubaaya
European PR Manager | McLaren Automotive Limited
Phone:+44 (0) 1483 262382
Mobile: +44 (0) 7920531357
Email: amel.boubaaya@mclaren.com
Federica Bruno
PR Consultant South Europe | McLaren Automotive Limited
Mobile: +33 (0) 619251664
Email: federica.bruno@mclaren.com  

 

Media website: cars.mclaren.press
Facebook: www.facebook.com/mclarenautomotiveTwitter: www.twitter.com/McLarenAutoYou Tube: www.youtube.com/mclarenautomotivetv